Bimestrale - Edizioni Dedalo

Direzione

Carlo Bernardini e Francesco Lenci

Redazione

a cura di Galileo (Giovanna Dall'Ongaro, Roberta Pizzolante, Sandro Iannaccone)

Rubriche

Nicola Cufaro Petroni (Armamenti), Michele Emmer (Matematica e cultura), Waldimaro Fiorentino (Illustri sconosciuti), Lucia Orlando (Scienze a scuola), Giovanni Vittorio Pallottino (Hi-Tech), Marco Piccolino (Inattualità scientifiche), Roberto Satolli (Medicina), Massimo Trotta e Luigi Ceci (Protein data bank), Associazione Donne e Scienza, a cura di (Donne e Scienza), Andrea Capocci (Diritto d'ingegno), Bruno Codenotti (Follie della finanza).

Collaboratori

Laura Berardi, Anna Lisa Bonfranceschi, Luisa Bonolis, Stefano Canali, Carla Castellacci, Maria Antonietta Cerone, Andrea Frova, Chiara Lalli, Elisa Manacorda, Davide Mancino, Lorenzo Mannella, Mariapiera Marenzana, Tiziana Moriconi, Martina Saporiti, Caterina Visco.

Comitato scientifico

Attilio Agodi, Francesco Amaldi, Fernando Amman, Corrado Böhm, Alessandro Braccesi, Tullio De Mauro, Giorgio Di Maio, Cesare Fieschi, Andrea Frova, Giorgio Giacomelli, Danilo Mainardi, Ettore Molinari, Alberto Oliverio, Domenico Parisi, Giorgio Parisi, Mario Rigutti, Fabio Sebastiani, Nicla Vassallo.

In questo numero
December 2006
Anno , numero 6 - € 7,50
Dossier/Illustri sconosciuti 

Dal topografo Nolli al Brocchi geologo, dai botanici della scuola napoletana al chimico Malaguti, esule in Francia dopo i moti del'31

Terza pagina

Le occasioni di Kyoto

Il mercato delle emissioni? Un buon motore per l'innovazione tecnologica

Molecole proibite

Processo d'appello per l'MDMA, condannata senza prove scientifiche

Sicurezza internazionale

Se si vuole la pace, bisogna costruire la giustizia

Monitor

Ricerca italiana

Valutare, questo è il problema 

Astrofisica

Le ultime rivelazioni sulla materia oscura

Rubriche

Musica

Alla ricerca di una base biologica dell'armonia

Armamenti

Proliferazione catastrofica

 

 

 


» indice completo
L'editoriale

Il mondo alla rovescia

A lavorare nel campo della ricerca scientifica, qualcosa di utile per l’inserimento sociale si impara. Non è vero che gli scienziati sono distratti ed egoisti, e cercherò di dimostrarlo argomentando con esperienze molto comuni. Ma, con questo, arriverò addirittura a rovesciare il punto di vista corrente: dovremmo farlo più spesso e non soltan... » continua


Ultimi Numeri
Voglio Sapere !